Il Protocollo di Kyoto, obbliga entro il 2020 i Paesi aderenti al raggiungimento degli obiettivi prefissati in materia di risparmio energetico, minori emissioni di gas serra e maggiore utilizzo di energie da fonti rinnovabili ed ecosostenibili.
Stacks Image 329

TEE - Certificati Bianchi

Stacks Image 321

L’uso razionale dell’energia e la sua sostenibilità, le politiche e le misure d’intervento per l’incremento dell’efficienza energetica sono ormai alla base di tutti i progetti in qualsiasi Paese europeo.
Per molti anni, i progetti di innovazione tecnologica ed energetica sono spesso rimasti dei bellissimi propositi difficilmente applicabili per via del costo iniziale di trasformazione molto alto ed a carico integralmente o quasi dell’utente finale. Per questo in Italia, sono stati realizzati diversi strumenti di incentivazione che consentissero all’utente pubblico e privato, di effettuare interventi finalizzati all’efficienza energetica e che di conseguenza permettessero una crescita anche del settore dei servizi energetici e del comparto industriale con maggiori investimenti per le tecnologie innovative. In poche parole,
RISPARMIO per l’utente finale, MAGGIORE efficienza energetica, SVILUPPO delle tecnologie innovative.
Tra gli strumenti di incentivazione attivi attualmente in Italia, i
Titoli di Efficienza Energetica (TEE), definiti anche Certificati Bianchi, rappresentano oggi lo strumento più efficace a disposizione per la realizzazione dei progetti energetici. I TEE nascono dalla necessità di adempiere al Protocollo di Kyoto ed alla politica europea denominata 20-20-20 (-20% emissioni CO2, -20% consumi energetici, +20% energie rinnovabili) entro il 2020, per cui interventi di efficienza energetica permettono una forte riduzione dei consumi e di conseguenza una riduzione delle emissioni di gas serra.
I TEE sono certificati rilasciati dall’AEEG (
Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas) a seguito di interventi finalizzati alla riduzione dei consumi elettrici e/o di gas. I risparmi ottenuti con l’efficienza energetica sono misurati in TEP (Tonnellate Equivalenti di Petrolio) e ad ogni TEP risparmiato corrisponde un titolo TEE.
Cuore del sistema sono le aziende di distribuzione gas e/o energia elettrica, le quali sono obbligate al raggiungimento annuale di un certo numero di titoli TEE per non incorrere in sanzioni. Le aziende di distribuzione possono acquisire in proprio i titoli con interventi diretti oppure acquistare i titoli mancanti da soggetti terzi ammessi dal Gestore del Mercato Elettrico (
GME). Per questo motivo il mercato della compra vendita dei Certificati Bianchi è sempre più attivo e consente di realizzare anche progetti praticamente a costo zero per le Pubbliche Amministrazioni e per i comparti industriale e della grossa distribuzione.

Per maggiori informazioni

Stacks Image 422
Stacks Image 426
Stacks Image 424

Per tutte le informazioni sulla Normativa Italiane e gli incentivi attualmente in vigore

Per conoscere gli altri settori in cui siamo impegnati (fotovoltaico, eolico, biomasse, bioedilizia ecc...)

Per avere maggiori informazioni sul Protocollo di Kyoto (in inglese)